Da Ronaldo a Neymar: vincitori e perdenti della prima settimana di Coppa del Mondo

Da Ronaldo a Neymar: vincitori e perdenti della prima settimana di Coppa del Mondo

Da Ronaldo a Neymar: vincitori e perdenti della prima settimana di Coppa del Mondo

Comments Off on Da Ronaldo a Neymar: vincitori e perdenti della prima settimana di Coppa del Mondo

La Russia è stata finora la sorpresa del torneo e molti sono ancora scettici su come. Se metti da parte le fenomenali statistiche di corsa (la Russia ha coperto più terreno per partita rispetto a qualsiasi altra squadra del torneo) una buona ragione è la forma di Denis Cheryshev, che ha trascorso la maggior parte della sua vita in Spagna e gioca per Villarreal . L’ala ha offerto forza e talento dal lato sinistro, ma soprattutto ha mostrato calma e sicurezza sotto pressione. I suoi tre obiettivi sono arrivati ​​in momenti cruciali e su questo palco Unibet sembra a suo agio. Rashford per Sterling sarebbe sensato e un segno che Southgate gestisce una meritocrazia Leggi di più Cristiano Ronaldo

Non tanto a suo agio sul palco quanto credere di possedere Ronaldo si è assicurato che i riflettori fossero sempre puntati su di lui nel gruppo B.La tripletta contro la Spagna potrebbe non essere stata la migliore delle 51 che ha segnato, ma in termini di generazione di titoli era perfetta; il suo calcio di punizione all’88 ° minuto ha dato il via davvero alla Coppa del Mondo. Il colpo di testa di un bracconiere si occupò successivamente di una parte progressista del Marocco, mettendo il Portogallo sull’orlo degli ultimi 16 e Ronaldo in testa all’inseguimento del Golden Boot. Cosa farebbe la ribalta senza di lui? Gareth Southgate

Dall’altra parte dello spettro in cerca di attenzione, il manager inglese ha fatto notizia la scorsa settimana. In primo luogo è stato Unibet profilato sulla rivista americana The New Yorker, descritto come un antidoto individuale al malessere calcistico dell’Inghilterra con la sua “radicale sensibilità”.Questa qualità sembrava essersi trasmessa alla sua squadra mentre l’Inghilterra si era sorprendentemente bloccata su un gameplan per assicurarsi una vittoria in ritardo sulla Tunisia. Southgate e la Football Association stanno facendo le cose in modo diverso quest’anno e, al momento, funziona. Questa è una buona notizia per tutti, incluso il Paese. Peccato solo per quella spalla slogata. Aliou Cissé

La vittoria per 2-1 del Senegal contro la Polonia li mette in piedi per qualificarsi dal Gruppo H. Entrambi i gol hanno avuto un elemento di influenza su di loro ma i Lions Teranga hanno guadagnato il loro fortuna. La loro era una vittoria costruita sulla disciplina difensiva e sull’uso intelligente dello spazio; qualità che non si adattano ai pigri stereotipi del calcio africano. Cissé ha rivendicato la vittoria, finora l’unica per ogni parte africana, a nome di tutto il continente.L’unico manager nero al torneo ha anche colto l’occasione per parlare con il coach africano. “Vedi molti giocatori africani nei club europei”, ha detto. “Ora abbiamo bisogno di allenatori Unibet bonus africani per il nostro continente per andare avanti.” Cissé, le cui mosse touchline hanno anche intrattenuto, sta facendo la sua parte per la causa. Facebook Twitter Pinterest Hirving Lozano festeggia dopo aver segnato per il Messico contro la Germania. Fotografia: David Ramos / Fifa via Getty ImagesHirving Lozano

Di tutti i giocatori elencati come potenziali nuove stelle della Coppa del Mondo, pochi si sono presentati finora. Il portoghese Hakim Ziyech ha giocato bene in una sconfitta del Portogallo, Rodrigo Bentancur ha avuto una buona metà per l’Uruguay. Solo il messicano Lozano ha davvero fatto sedere le persone e prestare attenzione.Il marcatore nella sconvolta vittoria di El Tri sulla Germania, Lozano ha colto il suo momento, calando con calma un tiro appena prima che Toni Kroos potesse fermarlo. Ma è stato una minaccia per la Germania in tutto grazie al suo ritmo, immediatezza e capacità di mettere in atto il piano tattico intelligente di Juan Carlos Osorio. Ora l’attaccante del PSV Eindhoven deve farlo di nuovo contro la Corea del Sud. Prima settimana lo staff medico del Marocco

Il calcio ha un atteggiamento compiacente nei confronti della commozione cerebrale ed è stato incarnato nelle azioni del Marocco nei confronti di uno dei propri giocatori, Nordin Amrabat . Ferito in uno scontro di teste con il centrocampista iraniano Ehsan Hajsafi durante la partita di apertura, Amrabat è stato messo a terra e ritirato dal gioco, anche se dopo essere stato schiaffeggiato in faccia dallo staff tecnico. Ha trascorso la notte in ospedale e ha ammesso di aver perso la memoria per sei ore.La guida ufficiale della Fifa è che un giocatore con una commozione cerebrale non dovrebbe scendere di nuovo in campo per almeno sei giorni. Il Marocco ha suggerito di seguire questo protocollo solo per selezionare Amrabat contro il Portogallo, cinque giorni dopo. Il manager Hervé Renard ha definito Amrabat “un guerriero”. Il sindacato dei giocatori Fifpro ha descritto la decisione di Renard di selezionarlo come “allarmante”. Facebook Twitter Pinterest Carlos Sánchez della Colombia è stato espulso per questa pallamano contro il Giappone. Fotografia: Mikhail Japaridze / TASSCarlos Sánchez

Potrebbe essere descritta come una regola non scritta: non maneggiare deliberatamente la palla nella scatola per tre minuti in una partita. Non gestirlo deliberatamente in nessun momento, qualcuno potrebbe dire, ma certamente quando il gioco è nei suoi momenti di apertura e quasi sicuramente incorrerai in un cartellino rosso.Eppure è quello che ha fatto il trentaduenne Sánchez contro il Giappone, mettendo in grave svantaggio la Colombia. Fu espulso e subì un rigore, che la parte asiatica ha debitamente segnato. La Colombia ha giocato bene con 10 uomini e ha raggiunto il livello, ma alla fine sono stati sopraffatti e si trovano in un posto precario nel torneo.Sami KhediraSami Khedira

Tatticamente, il Messico ha fatto un numero sulla Germania ma hanno anche sfruttato le debolezze nei campioni del mondo. Alcuni di questi erano strutturali, come Joshua Kimmich che suonava in spazi più familiari a un No 10 di un terzino, ma alcuni erano dipendenti. Khedira ha ottenuto 15 importanti onori nella sua carriera, inclusi titoli nelle ultime tre stagioni di Serie A. Ma il 31enne non ha potuto competere con l’atletismo del centrocampo del Messico.Era anche inefficace in possesso e troppo facilmente aggirato quando usciva da esso. Mentre la Germania si arrampicava per rimettersi in gioco, è stato ritirato a 20 minuti dalla fine. Mamma Salah

Ha segnato, una penalità di consolazione è stata gettata sul tetto della rete russa martedì, quindi il re egiziano ha un L’obiettivo della Coppa del Mondo a suo nome. Ma questa è l’unica consolazione in quello che è stato il più grande anticlimax del torneo. Dopo essersi slogato una spalla durante un Act of Ramos nella finale di Champions League, Salah non è stato giudicato abbastanza in forma per giocare nella sconfitta iniziale dell’Egitto da parte dell’Uruguay. A partire dalla Russia, questa fiammante fiamma di un giocatore si è ridotta a uno sfarfallio. Non è stato aiutato dalla sua posizione, piazzato a destra e lontano dall’azione, ma ogni volta che la palla si alzava in piedi l’esasperazione non era molto indietro.Nessun giocatore è stato oggetto di maggiori aspettative prima di questa Coppa del Mondo; quelle speranze non sono state soddisfatte. Neymar

Un’altra superstar che porta sulle spalle il peso della nazione, un altro infortunio pre-torneo, tutta una serie di punti interrogativi. Contro la Svizzera Neymar disegna la palla verso di lui come una calamita. Ha anche attirato l’attenzione fisica dei suoi avversari, che potrebbe aver avuto a che fare con questo. Ma mentre la commedia brasiliana è stata incanalata senza sosta attraverso la superstar di Parigi St-Germain, il suo prodotto finale è stato lusingato per ingannare. È stato espropriato sette volte in una partita da cui la Svizzera ha segnato un punto inaspettato. Da allora non si è allenato completamente per il Seleção, citando il dolore alla caviglia. Ci sono domande a cui rispondere contro il Costa Rica venerdì.

Vito

Related Posts

La carrera por el título de F1 va a parar en Unibet, pero ¿tendrán los Red Bulls una última palabra?

Comments Off on La carrera por el título de F1 va a parar en Unibet, pero ¿tendrán los Red Bulls una última palabra?

Everton terra Lokomotiv Mosca avanti Unibet in mossa di £ 13,5 m

Comments Off on Everton terra Lokomotiv Mosca avanti Unibet in mossa di £ 13,5 m

I sindacati francesi Unibet minacciano di interrompere Euro 2016 con scioperi

Comments Off on I sindacati francesi Unibet minacciano di interrompere Euro 2016 con scioperi

Create Account



Log In Your Account