Questa fede ha aiutato la Danimarca

Questa fede ha aiutato la Danimarca

Questa fede ha aiutato la Danimarca

Comments Off on Questa fede ha aiutato la Danimarca

Questa fede ha aiutato la Danimarca, che in due anni è stata considerata una delle migliori squadre in Europa. Era l’era della dinamite danese e la squadra nazionale che sconfisse l’inglese a Wembley nel 1983 e partecipò ai campionati europei. Anche i risultati non hanno preoccupato il pubblico, ma come hanno giocato.

Elkjer-Larsen non è andato alla partita in Inghilterra, che ha permesso ai danesi di usarlo come “arma segreta” nei campi Euro-84.

Era solo il secondo campionato del genere per il paese, e la nazione stava impazzendo. Sotto la guida del tecnico tedesco Sepp Piontek, la Danimarca ha dato la battaglia alla Francia, che a malapena ha vinto – 1: 0.

Nel prossimo incontro con la Jugoslavia a Lione, la formazione doveva essere cambiata: il trauma fu ricevuto dalla stella Allan Simonsen. Qui Elkjier-Larsen è stato in grado di lampeggiare, e la sua squadra ha celebrato una vittoria impressionante con un punteggio di 5: 0.

Avanti: una partita contro un Belgio così amato. La vittoria ha significato un’uscita storica per le semifinali.

E ‘stato un gioco esplosivo e memorabile. Il Belgio era buono – dalla sua parte c’è stata un’esperienza. Al 39 ° minuto, i “diavoli rossi” hanno festeggiato un vantaggio in due palle grazie agli sforzi di Jan Kulemans e Frank Werkauteren. Caso, sembrava, in un cappello, ma Elkjier-Larsen è stato in grado di vincere un rigore, che è stato eseguito da Frank Arnesen.

Nella ripresa, Piontek ha cambiato di nuovo la formazione, e al 60 ° minuto Kenneth Bryulla ha pareggiato. L’ispirato Elkjer andò avanti, irritando costantemente il nemico con i suoi passaggi. Sei minuti prima della fine dell’incontro, è andato in area di rigore e ha lanciato la palla attraverso Jean-Marie Pfaffa. Vittoria 3: 2. È tempo di tornare a Lione, dove i danesi stavano aspettando la Spagna.

E ‘stata un’altra serata memorabile. Sören Lerby ha aperto le marcature per i gol, ma Antonio Maseda ha riacquistato rapidamente il suo equilibrio. Era uno scontro tra lo spirito scandinavo e la fiducia in se stesso iberica, e tutto doveva essere deciso nei rigori dopo la partita.

Come spesso accade, colui che si è esibito più vividamente nei giochi, si è rivelato il peggiore in undici metri. Questa volta, l’anti-eroe è stato Elkier-Larsen, che con il suo errore ha cancellato tutti i suoi successi nelle ultime settimane.

Vito

Related Posts

Il gioco ha avuto tutto: brillante

Comments Off on Il gioco ha avuto tutto: brillante

Non usare la lente del bambino. La stravaganza del calcio decise con una preghiera

Comments Off on Non usare la lente del bambino. La stravaganza del calcio decise con una preghiera

La testa di Chertschev sarà esasperata

Comments Off on La testa di Chertschev sarà esasperata

“Roma” è un club molto fortunato

Comments Off on “Roma” è un club molto fortunato

Teplice – Jihlava 1: 0, a tre punti dal rigore cambiato, Fillo ha deciso

Comments Off on Teplice – Jihlava 1: 0, a tre punti dal rigore cambiato, Fillo ha deciso

Slovácko – Brno 0: 0, i proiettili colpiscono le canne, casa in primavera non ha segnato

Comments Off on Slovácko – Brno 0: 0, i proiettili colpiscono le canne, casa in primavera non ha segnato

Abbiamo dichiarato la pace con Haban, riferisce Kordula di Slovácko

Comments Off on Abbiamo dichiarato la pace con Haban, riferisce Kordula di Slovácko

La differenza tra loro è di cinque anni

Comments Off on La differenza tra loro è di cinque anni

Il Forward PSG in due episodi segnati ha distrutto

Comments Off on Il Forward PSG in due episodi segnati ha distrutto

Ceske Budejovice perse, i tribuni semivuoti fischiettavano e Frťala celebrava

Comments Off on Ceske Budejovice perse, i tribuni semivuoti fischiettavano e Frťala celebrava

Dopo due turni, i brasiliani si sono assicurati una via d’uscita

Comments Off on Dopo due turni, i brasiliani si sono assicurati una via d’uscita

Create Account



Log In Your Account