Dopo due turni, i brasiliani si sono assicurati una via d’uscita

Dopo due turni, i brasiliani si sono assicurati una via d’uscita

Dopo due turni, i brasiliani si sono assicurati una via d’uscita

Comments Off on Dopo due turni, i brasiliani si sono assicurati una via d’uscita

Dopo due turni, i brasiliani si sono assicurati una via d’uscita per il secondo stadio. La lotta per il secondo biglietto prometteva di essere forte. Il nostro e lo scozzese hanno due punti, ma la squadra sovietica si è adattata all’estrazione per l’uscita. La squadra scozzese ha dovuto vincere.

Il rivale allenatore Jock Stein è uscito in campo con Joe Jordan, che ha saltato i primi due incontri. E già all’ottavo minuto Jordan poteva distinguersi. Invece di dare un pugno nell’angolo più lontano, lo scozzese colpì improvvisamente il vicino. Ma Dasayev non ha comprato questo trucco e ha colpito la palla.

Al 15 ° minuto, un difensore affidabile Alexander Chivadze ha improvvisamente commesso un errore. Jordan è saltato fuori uno contro uno. Qui Rinat era impotente. Gli scozzesi hanno un solo obiettivo, volevano consolidare il vantaggio. Il nostro gioco non è andato. Saltare la seconda palla della squadra dell’URSS, è possibile ordinare i biglietti per l’Unione. Non mi sono perso. Dasayev non lo permise.

Il gioco del nostro portiere ha ispirato i giocatori sul campo. Dopo la pausa, c’era un altro pallone da calcio. La difesa degli scozzesi tremò. Chivadze ha corretto il suo errore, e poi il suo amico nella “Dinamo” di Tbilisi, Ramaz Shengelia, ci ha portato avanti. Ora gli scozzesi hanno dovuto segnare due. Graham Souness è riuscito a sconvolgere Dasayev, il bilanciere è stato giocato per gli scozzesi. Ma gli isolani più grandi non erano autorizzati. Il sorteggio 2: 2 ha portato la squadra dell’URSS nella seconda fase a gironi.

I nostri ulteriori rivali hanno vinto i tornei nei loro gruppi. I belgi battono i campioni del mondo stessi argentini. I polacchi sono emersi vittoriosi nel gruppo, dove il futuro campione – la squadra nazionale italiana – si è nascosto. Pertanto, la lotta è stata seria.

Ma la squadra nazionale del Belgio, che ha perso il portiere Jean-Marie Pfaff, è crollata in partita con la nazionale polacca – 0: 3. Nel gioco i nostri “diavoli rossi” erano molto più testardi. Tutti decisero l’unico obiettivo: il bel Khoren Oganesyan. Inoltre, l’avversario aveva molte buone opportunità, ma Dasayev, che era già diventato una star del mondo, ha preso tutte le minacce.

Vito

Related Posts

“Roma” è un club molto fortunato

Comments Off on “Roma” è un club molto fortunato

Non usare la lente del bambino. La stravaganza del calcio decise con una preghiera

Comments Off on Non usare la lente del bambino. La stravaganza del calcio decise con una preghiera

Igor Borisovich, egli stesso un ex buon portiere “Spartacus”

Comments Off on Igor Borisovich, egli stesso un ex buon portiere “Spartacus”

Abbiamo dichiarato la pace con Haban, riferisce Kordula di Slovácko

Comments Off on Abbiamo dichiarato la pace con Haban, riferisce Kordula di Slovácko

La testa di Chertschev sarà esasperata

Comments Off on La testa di Chertschev sarà esasperata

Rinat ha avuto un’esperienza di gioco con i brasiliani

Comments Off on Rinat ha avuto un’esperienza di gioco con i brasiliani

Vicino alla sua casa e già i paparazzi non sono in servizio

Comments Off on Vicino alla sua casa e già i paparazzi non sono in servizio

Teplice – Jihlava 1: 0, a tre punti dal rigore cambiato, Fillo ha deciso

Comments Off on Teplice – Jihlava 1: 0, a tre punti dal rigore cambiato, Fillo ha deciso

La differenza tra loro è di cinque anni

Comments Off on La differenza tra loro è di cinque anni

Chi può brillare sull’euro? Il portiere di Barcellona e il tiratore svedese senza contratto

Comments Off on Chi può brillare sull’euro? Il portiere di Barcellona e il tiratore svedese senza contratto

“Lokeren” non potrebbe essere definito una squadra ambiziosa

Comments Off on “Lokeren” non potrebbe essere definito una squadra ambiziosa

Ho suonato in grandi club e posso dire che la mentalità

Comments Off on Ho suonato in grandi club e posso dire che la mentalità

Create Account



Log In Your Account